Gavirate 2017 la prima regionale sulla distanza olimpica

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Foltissima squadra gialloblu in acqua sul Lago di Gavirate. 30 atleti, 25 barche schierate e 15 medaglie, di cui 4 ori 7 argenti e 5 bronzi. Della prima regata regionale non si può che essere soddisfatti. Molti atleti al loro primo esordio, qualcuno alla prima apparizione tra i grandi e molte conferme. Con la prima gara di stagione si prendono le misure, si fa il punto della situazione sul lavoro fatto finora e come orientare l'allenamento per le competizioni future. Ma più di tutto, ci si misura in vista del meeting nazionale in programma fra due settimane a Piediluco e che per molti sarà selettivo per la squadra nazionale.

Primo equipaggio a scendere in acqua il doppio ragazzi maschile di Nappa e Patti, che dopo la gara di fondo di Torino si sono cimentati per la prima volta sulla distanza dei 2000m, piazzandosi al 5° posto. Marco Cattaneo esordisce nella categoria junior in singolo, aveva partecipato solo a competizioni nelle categorie giovanili, nonostante in allenamento stia molto migliorando, l'esperienza dei suoi avversari ha avuto la meglio e chiude la gara al 6°posto. Nella stessa categoria del singolo junior, Matteo Manzi da del filo da torcere a Radice del Cerea, dimostra di riuscire a cambiare ritmo sul finire della gara ma non basta e arriva secondo. I due junior cussini poi uniscono le forze nel doppio junior e riescono ad agguantare un buon secondo posto dietro il gavirate.

Elisa Mapelli e Arianna Bini, anche per loro doppia gara. In due senza arrivano seconde, in doppio si piazzano al quarto posto. “Siamo soddisfatte del doppio, siamo riuscite ad esprimerci meglio rispetto al due senza, anche se la medaglia non è arrivata.” raccontano le ragazze.

Bronzo per i due doppi pl schierati in due diverse finali: Sguera e Klausner, e l'altro doppio Borella e Bruschi.

Regalbuto e Buoli, gareggiano alla grande per 1800m, fino ad arrivare a un testa a testa finale contro Lario Cerea e Gavirate. Purtroppo gli altri equipaggi sono riusciti a cambiare il ritmo e negli ultimi inesorabili metri hanno ceduto il passo agli avversari piazzandosi al quarto posto. Sempre restando in ambito due senza, i pesi leggeri Santi e Fabozzi vincono la gara lasciando alle spalle anche i compagni di squadra Romani e Cervellati, che arrivano quarti..

Rema da pochi mesi ed era alla sua prima gara la junior Gaia Boiocchi che in singolo si piazza settima. Esordio anche per il 4 di coppia junior composto da Paolella, Celè, Mauro e Maestri: anche loro settimi, ma non importa, sono sicuramente più motivati a fare meglio in allenamento e a dare di più in vista della prossima gara. Prima volta anche per Fausto Capelli, che gareggia proprio nella categoria singolo Esordienti e riesce ad aggiudicarsi l'argento

Marianna Filippi Pioppi esordisce nel canottaggio dopo pochi mesi che ha cominciato a remare in coppia con Marta Fraccaro, nella specialità del doppio pielle, arrivano terze alle spalle di Varese misto Lario e Corgeno.

Un po sottotono la performance del nuovo acquisto del cus Iacuitti in singolo pl che arriva quarto. Nella stessa specialità Andrea Bolognini si piazza secondo, dietro la Tritium. Iacuitti e Bolognini in coppia con Sguera e Klausner danno il loro meglio per agguantare un bellissimo oro nella specialità del quattro di coppia pl.

Matteo Mulas, atleta del college tesserato CLT Terni, gareggia in singolo pesi leggeri arrivando secondo in una serratissima gara con il finlandese Peta. E in singolo senior vincendo la sua finale.

Sempre nel singolo senior, il cussino Stefano Ciccarelli arriva secondo dietro la Gavirate, portando a termine comunque un'ottima gara.

Il doppio Under 23 di Castoldi e Bortolotti, new entry giallo blu, cerca in tutti modi di raggiungere il traguardo arrivando al fotofinish, ma i piacentini della Nino Bixio purtroppo sono stati più veloci di 40 decimi di secondo, lasciando appena fuori dal podio i cussini. Non hanno perso tempo per rifarsi poi in quattro di coppia senior insieme al singolista Ciccarelli e Giacomo Broglio vincendo sulla canottieri Monate.

Il 4senza senior di Regalbuto, Santi, Fabozzi e Buoli è bronzo dopo che sul filo del traguardo si sono fatti superare da Lario e Cerea.

La giornata si conclude con un oro, quello del 4 senza pesi leggeri composto da Bruschi Romani Borella e Cervellai che conducono bene la gara lasciando alle spalle la canottieri Lario.

Le prime impressioni sono buone ma c'è molto margine di miglioramento, anche in vista del primo vero appuntamento stagionale a Piediluco tra due settimane.

 

Francesca Postiglione